Bruno Cerasi

Bruno Cerasi (Bologna, 1983), si forma artisticamente presso l'Accademia di Belle Arti de L'Aquila, ma la sua produzione artistica subisce un profondo cambiamento in seguito ad un evento traumatico della sua vita. Nel 2009, infatti, l'artista perde parzialmente l'uso della vista in seguito ad un ictus cerebrale, da allora la sua indagine si focalizza sullo studio delle connessioni invisibili che legano i rapporti fra le persone. Usando l'etere stesso come tela, Cerasi concepisce delle sculture, per lo piĆ¹ site-specific, in cui spesse linee nere tracciano piani invisibili, mettendo a nudo la ragnatela di connessioni sottese che dominano le nostre esistenze.